Nel cinquantesimo anniversario dalla scomparsa del maestro romano Giuseppe Capogrossi

La Pinacoteca Civica “Bruno Malajoli” del Comune di Fabriano celebra insieme alla “Fondazione Archivio Capogrossi” il maestro Giuseppe Capogrossi.

09/10/2022

Per questa importante occasione sono stati coinvolti il Museo d’Arte Moderna “Mario Rimoldi” di Cortina d’Ampezzo e la Scuola di Conservazione e restauro dell'Università di Urbino con cui  siamo contenti di presentare le opere della collezione fabrianese “Superficie 672” (1951) e “Superficie CP/813 (1956) per approfondire le tematiche affrontate dall’artista, attraverso l’analisi e l’evoluzione della sua tecnica.

Inoltre grazie all'intesa tra gli enti promotori, sarà presentato al pubblico uno studio su una delle due  opere di Capogrossi,  Superficie (1952), donato da Milena Milani, e Nudo femminile sul divanetto rosso (1944), donato in memoria di Luciano Leppo, appartenenti al Museo di Arte Moderna “Mario Rimoldi delle Regole di Cortina d’Ampezzo, condotto dalla prof.ssa Mariella Gnani, docente restauratrice del Laboratorio di arte contemporanea presso la Scuola di Conservazione e Restauro dell’Università di Urbino, in occasione dello stage svoltosi presso il museo ampezzano. Nella presentazione di Fabriano l’allieva Francesca Castellani, illustrerà al pubblico dettagli delle opere, attraverso l’utilizzo di strumentazioni professionali che rendono visibile, l’invisibile.

Al termine della presentazione, il laboratorio “Di Segno in Segno” dedicato ai più piccoli nell’ambito delle giornate FaMU: per scoprire i dettagli e conoscere la poetica dell’artista, ricreando i segni del maestro con la creatività dei bambini.

Vi aspettiamo domenica 9 ottobre alle ore 15.30 presso la Pinacoteca civica B. Molajoli. 

E' gradita la prenotazione. Tel. 0732 250658 mail pinacoteca.molajoli@comune.fabriano.an.it

MOSTRA DIFFUSA DI CAPOGROSSI - AL MUSEO RIMOLDI