LA GRANDE GUERRA E LA CARTA

Stampa, narrazione e arte in Europa. 1914-1919

Dal 26/06/2018 al 07/10/2018

La mostra La Grande Guerra e la carta. Stampa, narrazione e arte in Europa. 1914-1919 è una rappresentazione dell’evento bellico visto attraverso gli occhi di cronisti, scrittori e uomini di cultura, che furono costretti a piegare la loro arte alle esigenze militari.

La mostra si snoda sui tre piani del Museo d’Arte Moderna Mario Rimoldi.
Prologo alla mostra, a piano terra, la nutrita testimonianza fotografica promossa dal Consiglio Regionale del Veneto Il Fronte Veneto della Grande Guerra. Cento Anni Cento immagini. Secondo un percorso cronologico, che si snoda tra l’Altopiano di Asiago e il Pasubio, le Dolomiti e il Piave, il Montello e il Grappa, sono esposte immagini provenienti dai Musei di Vicenza e di Sedico.
Al primo piano La Grande Guerra e la carta. Stampa, narrazione e arte in Europa. 1914-1919. Cartoline postali, vignette satiriche, giornali di trincea, riviste, quotidiani, dipinti e testimonianze di vario genere presentano aspetti della guerra quali l’interventismo e i timori, l’entrata in guerra, la censura e la propaganda, la disillusione, il dissenso, gli affetti, la satira, la sofferenza, il paesaggio, la spiritualità. Spiccano i diversi stili di disegnatori, caricaturisti politici, artisti e scrittori.
Al secondo piano, le opere del Museo d’Arte Moderna Mario Rimoldi con autori riconducibili all’evento bellico.

La realizzazione della mostra La Grande Guerra e la carta. Stampa, narrazione e arte in Europa. 1914-1919 è stata possibile anche grazie al sostegno dell’Amministrazione Comunale di Cortina d’Ampezzo e di vari enti privati.