Anima Mundi

Il sentimento del colore. 1850-1950

Dal 07/12/2019 al 02/02/2020

La mostra, a cura di Stefano Cecchetto, è un percorso suggestivo attraverso il quale si snodano quattro tematiche che guardano al Paesaggio, al Ritratto nelle scene di vita quotidiana, al Lavoro dell’uomo, e termina con un omaggio a quattro figure femminili del secolo scorso: Emma Ciardi, Rosetta Fontanarosa, Lina Rosso e Alis Levi. Sono pertanto esposti 80 dipinti provenienti da importanti collezioni private, da Fondazioni Bancarie e dalla prestigiosa collezione Mario Rimoldi.

Lo sguardo ammiccante della misteriosa Madame X di Giovanni Boldini è la piccola istantanea di una scena sensuale e segreta che ci porta all’interno di una mostra affascinante: un percorso attraverso il sentimento del colore nella pittura italiana e veneta tra Ottocento e Novecento.

Dalle ‘divine’ e mondane donne immortalate dai parisien d’Italie, la rassegna si addentra poi nell’impresa di narrare i mille volti del paesaggio con un nucleo consistente di opere degli innovatori della pittura veneta dell’Ottocento: Guglielmo Ciardi, Ettore Tito, Giacomo Favretto, Alessandro Milesi e Luigi Nono. Un paesaggio che parte dalle incantevoli vedute della ‘sensuale’ Venezia fino a raggiungere lo spirito della montagna che si apre ai grandi spazi, alla vastità dei cieli, alla solennità di una veduta che si rigenera nella serenità e nella quiete dei luoghi d’affezione.

Il lavoro e la fatica dell’uomo, è un altro dei temi che la mostra affronta con spettacolari dipinti del Novecento tra i quali: La zolfara, di Renato Guttuso; Scaricatori di carbone di Armando Pizzinato e le Donne al telaio, di Fortunato Depero.

L’esposizione presenta inoltre una piccola sezione, intitolata Suggestioni Contemporanee, e dedicata a quattro artisti contemporanei che si confrontano con i temi della mostra: Andrés David Carrara, Leonardo D’Este, Serena Nono, Beppe Saretta.

Al secondo piano del Museo è allestita un’ampia selezione delle opere della prestigiosa collezione Mario Rimoldi in linea con le tematiche e i linguaggi presentati dalla mostra Anima Mundi, oltre ad alcune opere di autori contemporanei, anch’essi in stretto dialogo con essa: Paolo Barozzi, Franca Coppadoro, Gianfranco Mantovani Orsetti, Mario Solazzo.

Organizzazione della mostra: Museo d’Arte Moderna Mario Rimoldi delle Regole d’Ampezzo; Enrico Gallerie d’Arte - Milano; Demarco Arte - Venezia