Ultimi giorni per ANDY WARHOL SUPERSTAR

Dal 18/04/2019 al 22/04/2019

La mostra sarà visitabile nei seguenti orari:

18 e 19 aprile 2019: 15.30-19.30

20-21-22 aprile 2019: 10.30-12.30 /15.30-19.30

Una mostra che racconta tutto il suo percorso professionale presentandone i capolavori di ogni periodo: partendo dalla coloratissima Liz (1964), passando per i dipinti dei francobolli, come S&H Green Stamps (1965), fatti con stampini ripetuti e più e più volte sulla carta arrivando all’immancabile Marilyn – tra le quali in mostra quelle del 1967, del 1970 e del 1985.

Cinque splendide Cow (dal 1966 al 1978) accanto ad altre super icone: le Brillo Box e i primi Flowers (1964), esposte a suo tempo nella prestigiosa galleria di Leo Castelli come se fossero sgargianti carte da parati. E anche la serie Ladies and Gentlemen (1975), la serigrafia dell’intramontabile Brillo Box (1970), i Flowers (1970 e 1974), i Mao (1972 e del 1974), con i quali Warhol inaugura una nuova pittura meno neutrale e più gestuale, senza dimenticare le Campbell’s Soup (1968/69), il Mick Jagger (1975) donato e dedicato da Andy Warhol all’attrice Dalila Di Lazzaro, e i Camouflage del 1987.

Warhol moriva in quell’anno, dopo essere scampato miracolosamente alla nera signora nel 1968, quando una pazza gli spara al ventre.

Il percorso della mostra, che si avvia negli anni Cinquanta, quando Warhol debutta nella commercial art e lavora come illustratore per riviste prestigiose (da Harper’s Bazar al sofisticato New Yorker) e come disegnatore pubblicitario, racconta l’incredibile vita di un uomo, personaggio e artista, che ha cambiato i connotati non solo del mondo dell’arte, ma anche della musica, del cinema e della moda e che ha stravolto radicalmente qualunque definizione estetica precedente. I suoi 5 minuti di celebrità continuano ancora.

 

MATERIALE STAMPA SCARICABILE DA QUI > http://bit.ly/WARHOL_SUPERSTAR

Biglietti

Intero € 13,00

Ridotto € 11,00

Ufficio stampa ARTHEMISIA

Adele Della Sala | ads@arthemisia.it | M. +39 345 7503572

Anastasia Marsella | am@arthemisia.it

Salvatore Macaluso | sam@arthemisia.it

press@arthemisia.it | T. +39 06 69380306

 

Una mostra che racconta tutto il suo percorso professionale presentandone i capolavori di ogni periodo: partendo dalla coloratissima Liz (1964), passando per i dipinti dei francobolli, come S&H Green Stamps (1965), fatti con stampini ripetuti e più e più volte sulla carta arrivando all’immancabile Marilyn – tra le quali in mostra quelle del 1967, del 1970 e del 1985.

Cinque splendide Cow (dal 1966 al 1978) accanto ad altre super icone: le Brillo Box e i primi Flowers (1964), esposte a suo tempo nella prestigiosa galleria di Leo Castelli come se fossero sgargianti carte da parati. E anche la serie Ladies and Gentlemen (1975), la serigrafia dell’intramontabile Brillo Box (1970), i Flowers (1970 e 1974), i Mao (1972 e del 1974), con i quali Warhol inaugura una nuova pittura meno neutrale e più gestuale, senza dimenticare le Campbell’s Soup (1968/69), il Mick Jagger (1975) donato e dedicato da Andy Warhol all’attrice Dalila Di Lazzaro, e i Camouflage del 1987.

Warhol moriva in quell’anno, dopo essere scampato miracolosamente alla nera signora nel 1968, quando una pazza gli spara al ventre.

Il percorso della mostra, che si avvia negli anni Cinquanta, quando Warhol debutta nella commercial art e lavora come illustratore per riviste prestigiose (da Harper’s Bazar al sofisticato New Yorker) e come disegnatore pubblicitario, racconta l’incredibile vita di un uomo, personaggio e artista, che ha cambiato i connotati non solo del mondo dell’arte, ma anche della musica, del cinema e della moda e che ha stravolto radicalmente qualunque definizione estetica precedente. I suoi 5 minuti di celebrità continuano ancora.

 

MATERIALE STAMPA SCARICABILE DA QUI > http://bit.ly/WARHOL_SUPERSTAR

 

Biglietti

Intero € 13,00

Ridotto € 11,00

 

Ufficio stampa ARTHEMISIA

Adele Della Sala | ads@arthemisia.it | M. +39 345 7503572

Anastasia Marsella | am@arthemisia.it

Salvatore Macaluso | sam@arthemisia.it

press@arthemisia.it | T. +39 06 69380306