logo Rimoldi

News del Museo "Mario Rimoldi"
riga

Le rive dei corsi d'acqua

Corso di disegno matita e penna - primavera 2017

Visto il sempre positivo riscontro dell'iniziativa, le Regole d'Ampezzo propongono un nuovo corso di disegno. Maestri, gli artisti Paolo Barozzi e Gianni Segurini.

Gli incontri si svolgeran

riga

SECONDA EDIZIONE CONCORSO DI DISEGNO
L’OCCHIO, LA NATURA E LA MATITA
Tema 2017: “Gli alberi delle Dolomiti”

La presente proposta si rivolge agli studenti degli istituti scolastici di Cortina d’Ampezzo e della Valle del Boite con età compresa fra gli 11 e i 19 anni, e ai ragazzi della medesima età reside

riga

Presentazione del libro
MISSIONE GRANDE BELLEZZA
Museo d'Arte Moderna Mario Rimoldi
Giovedì 2 marzo 2017 - ore 18

MISSIONE GRANDE BELLEZZA
Gli eroi e le eroine che salvarono i capolavori italiani saccheggiati da Napoleone e da Hitler
di
ALESSANDRO MARZO MAGNO
con Marisa Fumagalli

riga

Prorogata fino a domenica 5 marzo 2017 la mostra
LOTTO ARTEMISIA GUERCINO
LE STANZE SEGRETE DI VITTORIO SGARBI

Dipinti, disegni e sculture che rappresentano le principali “scuole” italiane dalla fine del Quattrocento alla fine dell’Ottocento. Un’ampia panoramica sulla natura e sulla funzione di dipinti

riga

CONCERTO FESTIVAL CIANI AL MUSEO

Torna a Cortina il Maestro Jeffrey Swann, Direttore artistico del Festival Dino Ciani dalla sua nascita, per uno straordinario concerto con musiche di Schubert, Liszt e Chopin.
Pagine meravigliose

riga

La mostra "Le Stanze segrete" e il museo d'arte Moderna Mario Rimoldi sono aperti anche la mattina sabato e domenica dalle 10.30 alle 12.30


riga

Premiazione della prima edizione del concorso
L’OCCHIO, LA NATURA E LA MATITA

La flora delle Dolomiti

Ragazzi dagli 11 ai 14 anni

1° premio Bernardi Natalie: per l’interpretazione dell’idea di flora e per la convincente gestione dello spazio.

2° premio Riccardo Cald

riga

Premiazione della prima edizione del concorso
L’OCCHIO, LA NATURA E LA MATITA
La flora delle Dolomiti

10 dicembre 2016, ore 18.00 – Museo d’Arte Moderna Mario Rimoldi Ciasa de ra Regoles

Il Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo e i Musei delle Regole d’Ampezzo, al fine d’incentivare l’osservazione e la conoscenza della splendida natura che ci circonda e la realizzazione di d

riga

CONFERENZA
RICORDANDO FILIPPO DE PISIS (1896-1956)
12 luglio 2016 - ore 18.00, Museo d'Arte Moderna Mario Rimoldi

Per onorare la figura di Filippo de Pisis, a 120 anni dalla nascita e a 60 anni dalla morte, l’Associazione per Filippo de Pisis, in collaborazione con le Regole d’Ampezzo, propone un incontro per

riga

COMUNICAZIONE

Si comunica che i programmi culturali delle passate stagioni possono essere richiesti presso gli uffici delle Regole (museo@regole.it, 0436 2206)

riga

Premiazione della prima edizione del concorso
L’OCCHIO, LA NATURA E LA MATITA

La flora delle Dolomiti

Ragazzi dagli 11 ai 14 anni

1° premio Bernardi Natalie: per l’interpretazione dell’idea di flora e per la convincente gestione dello spazio.

2° premio Riccardo Caldart: per l’eleganza del tratto e l’originalità della composizione.

3° premio Melissa Zanghellini: per l’interpretazione realistica del soggetto e l’attenzione descrittiva dei minimi dettagli.

4° premio Elisa Menardi: per lo stile chiaroscurato e la morbidezza del tratto.

5° premio Camila Nicole Fernandez Tardillo: per l’uso audace dei contrasti che dà origine ad una composizione quasi astratta.

6° premio Debora Faloppa: per il ben costruito dialogo tra paesaggio e soggetto con una buona resa della profondità del paesaggio.


Ragazzi dagli 15 ai 19 anni

1° premio Lacedelli Anita: per la coinvolgente tridimensionalità, l’inquadratura quasi fotografica e la sapiente realizzazione.

2° premio Candeago Elena: per la corposità del soggetto e il tratto forte e deciso.

3° premio Lacedelli Anita: per la resa originale della forza prorompente della Natura.

4° premio Gianluigi Demenego: per la grande descrizione naturalistica e per l’efficace uso di tecniche diverse.

5° premio Alberti Maja: per aver reso protagonista il soggetto grazie all’essenzialità e al sapiente uso della luce.

6° premio Lancedelli Arianna: per l’interpretazione attenta e calligrafica del soggetto.