logo musei

News
riga

AMPEZZO E LE SUE STORIE.
TRADIZIONE – CULTURA – ALPINISMO - SPORT
Mostra curata dagli Azzurri Cortina

Continua, ancor più arricchita, la mostra che affonda nel tempo e che vuole “raccontare” quello che è stato lo sviluppo di Cortina: da un’economia rurale - agricola e forestale - a turistica.

riga

BOTANICAL SECTION

From this summer the Paleontological Museum is enriched by a new section dedicated to botany, the first passion of Rinaldo Zardini naturalist.

riga

The new home of the Museum

The new museum is housed in an old Venetian sawmill of the Magnificent Community of Ampezzo.
In ancient times, in the basin d'Ampezzo, sawmills and mills hydraulic motion were very numerous.

riga

foto

Dal 22 aprile al 6 maggio 2017, presso la Ciasa de ra Regoles, saranno esposti originali prodotti di tessitura, realizzati con arte da ragazze andine che, riunite in cooperative, sono seguite dalle volontarie dell’ “Operazione Mato Grosso” e dell’Associazione don Bosco3A.

“Operazione Mato Grosso” è un movimento missionario fondato nel 1967, in America Latina, da Padre Ugo De Censi e sostenuto esclusivamente dall’impegno di tanti i giovani e adulti che dedicano il tempo libero per guadagnare fondi e andando loro stessi a vivere alcuni mesi, o anche anni, tra i più poveri.

Nelle 100 missioni operanti in America Latina sono stati realizzati interventi nel campo della salute, dell’agricoltura, della forestazione, della distribuzione dell’acqua potabile, dei servizi sociali. L’impegno maggiore è però rivolto ai giovani: sono nate tante scuole primarie, ma soprattutto artigianali per offrire un futuro lavorativo.

Tra le diverse opere tutt'oggi funzionanti occupano un posto importante i "taller", scuole-collegio professionali della durata di cinque anni, con diverso indirizzo: tessitura, maglieria, falegnameria, intaglio del legno.

Nell’ambito della tessitura, la lana di alpaca, il tombolo, il telaio e le antiche tradizioni artigianali locali, unitamente allo straordinario talento delle artigiane andine, danno forma ad abiti, cappotti, borse, tappeti sciarpe e svariati accessori caratterizzati da colori variopinti e da originali decorazioni. Il cammino è stato possibile anche con il prezioso contributo di un amico stilista, che da 5 anni dà suggerimenti nella realizzazione dei manufatti.

L’“Associazione don Bosco 3A” s’impegna a far conoscere le opere realizzate dai ragazzi.

La mostra sarĂ  aperta tutti i giorni dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 15:00 alle 19:30.

Oltre ai lavori eseguiti, il visitatore potrĂ  conoscere tutte le altre attivitĂ  del movimento.